Friday, 1 June 2007

CALCIO ALL'ALTEZZA ?


L'inviato speciale del governo boliviano protesta davanti alla sede della FIFA a Zurigo contro la decisione presa dal massimoorganismo del calcio mondiale di proibire le partite internazionali oltre i 2.500 metri di altitudine. La FIFA sostiene che i giocatori rischiano la propria salute. Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia e Messico insorgono. In prima linea il presidente boliviano Evo Morales, discreta mezz'ala dell'Altipiano. Blatter, ancora una volta, fa il finto tonto. Dietro alla decisione ci starebbero brasiliani e argentini, stanchi di perdere punti preziosi quando vanno a giocarea La Paz, Potosì, Quito, Bogotà...

No comments: